giovedì 28 novembre 2013

Cinquefrondi e le donne di Rinascita...

LUNEDI’ 25 NOVEMBRE  “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”



SCIOPEREREMO         
per fermare la CULTURA DELLA VIOLENZA in ogni sua declinazione. 

• le donne indosseranno qualcosa di rosso,
• appenderanno un drappo rosso alle loro finestre
• si fermeranno 15 minuti sul posto di lavoro, in casa, ovunque.


Alle ore 09.30 in Piazza della Repubblica tutte/i insieme diciamo

  • NON solo NO al “femminicidio” ma anche NO allo “stupro” che riceviamo dalla ‘ndrangheta:
  • che ci uccide se ci ribelliamo e che ci vuole silenti e sottomesse;
  • che avvelena per profitto, nel silenzio di amministratori conniventi, la nostra terra e ci “ammazza” con il loro consenso;
  • che ha scippato il futuro ai nostri figli col clientelismo e la commistione con i luoghi del potere in tutti i campi;
  • che incendia i luoghi di cultura e democrazia.

Dalla Piazza partirà il corteo verso la scuola media, dove incontreremo i ragazzi delle terze classi e insieme rifletteremo e osserveremo un minuto di silenzio per tutte le vittime della violenza. 

TUTTA LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE

NOI SCIOPEREMO IL 25 NOVEMBRE, ma il nostro “scioperare” sarà permanente nel controllo e nell’azione. Le richieste delle donne non possono essere disattese: IL TEMPO E’ FINITO!



Le donne di RINASCITA PER CINQUEFRONDI

Nessun commento: